Dolceacqua vista dalle riviste

Rivista su Dolceacqua

Rivista su Dolceacqua

Mi é spesso capitato di trovare Dolceacqua su giornali e riviste di vario tipo, Da Airone a Oasi, tuttoturismo, inserti della Repubblica (Come quello in foto), del Corriere della sera, alle riviste di Camper, di viaggi, e anche sulla rivista dell’Alitalia che trovi a bordo dell’aereo.
Sicuramente quando le trovo provo soddisfazione a vedere il nostro paese…. ma poi a volte rimango “Basito” leggendo come presentano il paese, e dalle indicazioni Enogastronomiche che danno, inteso come consigli su dove mangiare e cosa vedere.
A voi e mai capitata la stessa cosa?
Salù

Ninut , 30 March 2009

Commenti

381 Commenti a “Dolceacqua vista dalle riviste”

  1. fulga - 30 March 2009 alle 18:02

    In effetti molte volte escono informazioni completamente sbagliate.
    Però molti giornalisti se pur contattati dal Comune direttaemnte o attraverso altre organizzzioni (Regione, Provincia, Bandiera Arancione, Touring Club, LegAmbiente, etc..) vogliono svolgere il loro lavoro autonomamente e quasi mai ti mandano la bozza dall’articolo per verificare i dati.
    E’ una continua rincorsa ….,a come dice qualcuno, l’importante è parlarne…..
    E in questi ultimi anni di riviste, giornali, siti web, tv, radio, etc..che hanno parlato di Dolceacqua sono state molte.

  2. dandy - 1 April 2009 alle 15:35

    Ciao Ninut
    secondo te quindi Dolceacqua avrebbe una brutta nomina enogastronomica?
    mi piacerebbe sapere dove hai letto questi articoli e su quali riviste.
    Non è polemica, Ninut, è solo curiosità.
    ciao

  3. Ninut - 2 April 2009 alle 09:46

    Ciao Dandy!
    Quello che intendo dire è che quando capita di avere tra le mani una rivista come quella nella foto (I Viaggi di Repubblica 7/6/2007) con ben 14 pagine, che trattano si anche di altri paesi della valle, ma Dolceacqua è
    “Il soggetto”
    con 6 foto, e si parla di Claude Monet ” Che ne fece soggetto per tre suoi dipinti” , la bellezza del suo paesaggio e dei suoi vigneti.
    Poi quando arrivi alla pagina delle informazioni dove mangiare e dove dormire, ti ritrovi: Mangiare a Dolceacqua solo “Riporto testuale” – A FUNDU – gastronomia dagli ingredienti autentici cibi caserecci come il Brandacuiun”, baccalà.
    Aperto dal giovedì al sabato solo la sera e la domenica anche a pranzo. Come se a dolceacqua non ci fosse altro.
    Seguono altre 11 indicazioni ben più ricche di ricette e foto, tutte di paesi limitrofi dove addirittura il ristorante di Gouta viene presentato come il paradiso dei buongustai con tanto di foto dei piatti.
    Vedi senza polemica, mi sembra che Dolceacqua “Conti poco”
    che altri sappiano relazionarsi meglio con i media,
    per questo resto “Basito”
    Salù

  4. dandy - 2 April 2009 alle 13:12

    Sono daccordo con la tua considerazione, Ninut anche se è sicuramente difficile relazionarsi coi media
    a presto
    ciao!

Inserisci un commento

Devi essere loggato (loggati ) per inserire un commento.