Dolceacqua da vivere

Dolceacqua da vivere

Dolceacqua da vivere

LA LISTA CIVICA “ DOLCEACQUA da VIVERE”
SI CANDIDA AD AMMINISTRARE IL PAESE DEI DORIA

Cinquanta per cento di donne, competenze in vari settori (urbanistica, informazione, turismo, servizi sociali, sport, scuola, imprenditoria ecc.), 75 per cento dei 12 candidati nuovi alla politica. Sono questi i numeri più significativi della lista civica “DOLCEACQUA da VIVERE ” che prenderà parte alle elezioni amministrative di giugno 2009 e che candiderà a sindaco Fulvio Gazzola, 44 anni, attuale Assessore al Turismo e Presidente nazionale delle “Bandiere Arancioni” (l’associazione che accoglie 160 dei più bei paesi d’Italia).
La lista, che ha una età media di 44 anni, vuole creare un nuovo rapporto con la cittadinanza, utilizzando sia i nuovi media (internet) sia i più tradizionali incontri con i cittadini e le categorie. “Partecipazione e Condivisione” sono le parole d’ordine della lista civica guidata da Fulvio Gazzola, ogni decisione importante sarà sempre discussa preventivamente con i cittadini.

Spiega il candidato-sindaco: “Ho riflettuto molto per accettare questa candidatura che mi è stata da più parti proposta già da qualche mese, ma volevo essere sicuro che ci fosse non solo una larga condivisione ma anche la possibilità di realizzare un serio progetto amministrativo. Il lavoro di queste settimane ci ha portato senza difficoltà a costruire un gruppo che sono orgoglioso di rappresentare. E’ un gruppo che si fonda sulle capacità e sulle disponibilità delle persone e non su scelte d’interesse, con l’obiettivo primario di puntare sui giovani nella speranza di formare nuovi amministratori per il futuro. Un gruppo, indipendente e trasversale, che intende amministrare con la massima trasparenza con l’unico obiettivo di coinvolgere il più possibile i cittadini per lavorare insieme per il bene del paese. Il bene del Paese è infatti il comune denominatore che unisce queste 13 persone, pur appartenenti a diverse ideologie politiche. Il “Cittadino” sarà al centro del nostro programma, in modo particolari i giovani; condividere con i programmi, le esigenze e le idee è la strada che vogliamo percorrere e che ci consentirà di posare le basi per costruire una Paese accogliente
Gazzola che in passato ha svolto attività di volontariato negli anni 1982-1986 sia nell’Unione Sportiva che nel Centro Culturale, ed è stato tra i primi a partecipare alle prime formazioni della Protezione Civile formatasi in quei anni, tiene a sottolineare che “Il futuro di Dolceacqua non può e non deve essere disegnato e deciso da pochi ma condiviso con tutti. E questo è il vero “nuovo” che tutti si aspettano in Paese; è inutile ogni 5 anni cambiare nomi e programmi se non viene cambiata la regia ed il metodo di lavoro. Il Turismo e l’economia del Paese non può essere finalizzata esclusivamente su un singolo evento ma deve essere organizzato e strutturato per portare con continuità creando flussi turistici costanti e sostenibili e su questo obiettivo vanno investite le poche risorse disponibili, ed il Borgo per i prossimi 5 anni, sarà al centro di investimenti turistici creando nel quartiere un’attrazione di forte interesse turistico>.

Dal turismo all’urbanistica, dal sociale allo sport: la lista “Dolceacqua da Vivere” ha elaborato un complesso programma elettorale che sarà diffuso nei prossimi giorni ma che si può riassumere in poche parole: rilanciare il paese in tutti i settori per renderlo più bello e più vivibile.
Immediato sarà l’intervento sull’arredo urbano che sarà anche oggetto di un piano di investimento specifico, ma le novità assolute che la lista civica proporrà al Paese sono due: la realizzazione di un Salone delle Feste ed un Centro di Acquisto della “Raccolta Differenziata” pagando al cittadino, di fatto il materiale consegnato.

Ci si adopererà per il proseguimento delle opere già avviate quale la Metanizzazione, il Nuovo Cimitero, la strada Ponte Lotta e di quelle relative a progetti già presentati come il tetto e la
facciata della Scuola con relativo impianto a pannelli solari, il recupero dell’area Sabauda del Castello dei Doria, la Pista Ciclabile Camporosso-Dolceacqua , l’installazione di passaggi pedonali rialzati a favorire il rallentamento del traffico nel centro lungo la provinciale, la creazione dell’Enoteca Regionale. A questo seguirà la progettazione di nuove opere quali parcheggi, uno nella zona Tera e uno nel Borgo, un progetto di realizzazione di un impianto ad energia alternativa pulita. Aiutare le Associazione che con il volontariato opera per il bene del Paese. Il tutto però verrà prima condiviso con la popolazione.

I Candidati:

Cognome

Nome

Luogo di Nascita

gg

mese

anno

attività

GAZZOLA

FULVIO

SANREMO (IM)

19

gennaio

1965

Consulente Assessore Turismo e Presidente Associazione Paesi Bandiera Arancione

CAMMARERI

GIOVANNI

DOLCEACQUA (IM)

12

marzo

1962

Operaio Presidente Unione Sportiva Dolceacqua

CHILA’

JAMILA

BENGASI (Libia)

9

febbraio

1976

Guida Naturalistica/Turistica

COSTANZO

FABIO

VENTIMIGLIA (IM)

3

maggio

1967

Impiegato Consigliere uscente

DEBARBIERI

PIERA

GENOVA (GE)

25

dicembre

1964

Impiegata Servizi Sociali Comune di Ventimiglia

GAROSCIO

WALTER

DOLCEACQUA (IM)

2

agosto

1952

Commerciante

LANTERI

FULVIO

DOLCEACQUA (IM)

7

maggio

1954

Giornalista

RAIMONDO

IVONE

VALLECROSIA (IM)

26

novembre

1961

Imprenditrice

RAIMONDO

ROSSANA

BORDIGHERA (IM)

12

febbraio

1960

Insegnante

SBRACI

FABIO

VENTIMIGLIA (IM)

31

maggio

1959

Artigiano Assessore Ambiente

PIANTONI

ROBERTO

SANREMO (IM)

8

settembre

1962

Imprenditore Editoria Televisiva

PIROTELLI

PATRIZIA

BORDIGHERA (IM)

16

novembre

1971

Coltivatrice Diretta

ZILLI

MARISA

ALBENGA (SV)

7

maggio

1965

Architetto

John , 29 April 2009

Commenti

27 Commenti a “Dolceacqua da vivere”

  1. magaglio - 29 April 2009 alle 21:32

    alcuni nomi non mi convincono proprio e te li faccio COSATNZO FABIO RAIMONDO IVONE SBRACI FABIO a Fulvio non so se veniamo a votare sentiro’ altri poi vedro’

  2. Ninut - 29 April 2009 alle 22:09

    Vuoi che ti prenda a…..Magagliate??????
    Non fare scherzi!
    Salutoni!!
    Salù

  3. Furestu - 30 April 2009 alle 09:12

    Devo essere sincero, avevo sentito qualche voce sui possibili candidati e devo dire che questa potrebbe veramente essere la squadra che potra’ unire il paese e forse potra’ dare a Dolceacqua quello che merita.
    Un suggerimento non lasciate scemare l’euforia dell’inizio, continuate sempre con lo stesso spirito e la stessa volonta’ che penso abbiate.

    Suggerirei un piccolo motto: “ONE TEAM, ONE GOAL”, che ne pensate?

    Saluti
    Furestu

  4. magaglio - 30 April 2009 alle 17:57

    a ninut magari ci prendermo un PASTIS il giorno delle elezioni pero’?????????????????????? che miscuglio il piu’ é far fuori i famosi ANIMALI ELETTORALI come li chiamava il povero BIGI a presto ciaooooooooo

  5. Ninut - 30 April 2009 alle 20:33

    Puoi contarci..per il Pastis.
    Del resto l’ultima volta che ho assistito allo scrutigno lì al paese…tocchiamoci le cose “Grosse”
    si e fatto festa!!
    Salù

  6. il Grillo Parlante - 2 May 2009 alle 17:40

    Se a nu le supa a le pan bagnau

  7. Ninut - 2 May 2009 alle 18:07

    Se son rose… fioriranno!!
    Salù

  8. magaglio - 3 May 2009 alle 21:15

    non sono ancora convinto

  9. lume - 4 May 2009 alle 09:22

    sono rientrato stasera dopo un periodo di lavoro fuori sede e dopo cena sono andato a curiosare per leggere un pò pettegolezzi sul vs blog ed ho visto il programma della nuova lista

    ho pensato subito di essere su marte….

    ma come un assessore uscente di un’amministrazione che tutti ritengono la peggiore dal dopoguerra ha la sfacciataggine di riprsentarsi addirittura come sindaco e soprattutto di parlare di rinnovamento, di trasparenza, di condivisione con i cittadini, quando per 5 anni non hanno fatto nulla , quel poco fatto è stato una frana e tutto senza mai avere coinvolto gli ora tanto rispettati concittadini….

    che falsità….

    I tanto ora amati cittadini hanno sotto gli occhi il degrado del loro beneamato paese, sporco, buio, abbandonato a se stesso, senza parcheggi (naturalmente nel nuovo programma promessi)con anarchia totale sui marciapiedi, dove tutti mettono di tutto e di più impedendoci il passaggio, , con macchine parcheggiate ovunque…

    Questi personaggi che ora cercano le giovani leve per darsi anche loro una tinteggiata di nuovo, dovrebbero avere il buon senso di starsene a casa, andare a giocare a tennis, ed avere un pò più di rispetto per i loro concittadini e per il nostro paese.

    Poi naturalmente come sempre le redini saranno tirate dai vecchi marpioni, che stanno fuori lista ma che in seguito faranno da bravi direttori di orchestra.

    Ragazzi cambiano alcuni dei musicisti ma la musica sarà sempre la stessa…

  10. il Grillo Parlante - 4 May 2009 alle 10:49

    Bersaglio centrato; gli pseudo politici nostrani sono privi di coscenza!!!Hanno la faccia di “tola”

  11. Furestu - 4 May 2009 alle 14:44

    Bona a titi!

    Vorrei fare alcune piccolissime considerazioni al commento di Lume:

    1 – Penso che se Fulvio ha scelto di ricandidarsi, con alcuni ex amministratori e gente nuova, e’ perche’ ritiene, con questa squadra, di poter fare meglio di cosa non e’ stato fatto negli ultimi cinque anni. (ricordiamoci che alcuni membri della passata amministrazione, che di sicuro non appoggeranno lui, non sempre sono stati molto collaborativi).

    2 – Il Paese sinceramente e’ un po’ sporco, ma non tutta la colpa deve essere attribuita al Comune, la maggiore responsabilita’ e’ di noi cittadini che molto spesso preferiamo lasciare roba a “ramengo” piuttosto che fare due passi in piu’.
    Per quanto riguarda i marciapiedi-posteggio, non dimentichiamoci che non sono mezzi e attrezzi dei candidati col gruppo di Fulvio, i proprietari siamo noi cittadini, quindi…chi e’ causa del suo mal pianga se stesso.
    3 – Fulvio, questo e’ un consiglio per te che giochi a tennis, continua ad andare a giocare, lo sport fa bene, anche perche’ in quuesto modo ti potrai rilassare e distrarre un po’ dai tui futuri impegni!
    4 – Vorrei dire a Lume che anche nell’altra lista, che stando alle anticipazioni sara’ composta da nuove e sorprendenti giovani leve, le redini saranno tirate da qualche vecchio marpione che magari dopo qualche anno li abbandonera’ per fondare un altro gruppo. Chissa’…
    5 – Ragazzi cambiano i musicisti e se con un piccolo sforzo cerchiamo di evolverci, cambiera’ anche la musica.

    CIAO A TUTTI!
    Furestu

  12. alessandro veronesi - 12 May 2009 alle 14:58

    Il prossimo giugno, alal tenera età di praticamente 60 annni, sarà… la mia prima volta a Dolceacqua (parlo delle elezioni comunali…); le ultime, dove risiedevo prima di trasfermi qui, le o volutmente disertate (non aggingo altro…).
    Per quanto mi riguarda strettamente, ritengo di essere un buon cittadino (in generale): pago le tasse, rispetto l’ambiente, conferisco adeguatamente i miei rifiuti (anzi, ricliclo quelli umidi a ca sa mia, dopo essermi dotato della compostiera offerta gratuitamente dalla Comunità Montana Intemelia, sono aperto a tutto e a tutti cercando di dare il minimo fastidio (ceramente non mi faccio notare ecc… Con questo non voglio spacciarmi per eroe, ma credo semplicemente di essere una prsona che fa e si comporta coscienziosamente, rispettando tutto e tutti e pretendendo altrettanto. Intendiamoci, non mi riferisco ad alcuno, infatti – direttamente – nessuno mi ha danneggiato o che altro, resta però il “cahier de doleances” per quato riguarda la cosa pubblica, come già espresso nei miei cmmenti precedenti in questo stesso blog.
    Detto ciò, considerando ancheIl prossimo giugno, alal tenera età di praticamente 60 annni, sarà… la mia prima volta a Dolceacqua (parlo delle elezioni comunali…); le ultime, dove risiedevo prima di trasfermi qui, le o volutmente disertate (non aggingo altro…).
    Per quanto mi riguarda strettamente, ritengo di essere un buon cittadino (in generale): pago le tasse, rispetto l’ambiente, conferisco adeguatamente i miei rifiuti (anzi, ricliclo quelli umidi a ca sa mia, dopo essermi dotato della compostiera offerta gratuitamente dalla Comunità Montana Intemelia, sono aperto a tutto e a tutti cercando di dare il minimo fastidio (ceramente non mi faccio notare ecc… Con questo non voglio spacciarmi per eroe, ma credo semplicemente di essere una prsona che fa e si comporta coscienziosamente, rispettando tutto e tutti e pretendendo altrettanto. Intendiamoci, non mi riferisco ad alcuno, infatti – direttamente – nessuno mi ha danneggiato o che altro, resta però il “cahier de doleances” per quato riguarda la cosa pubblica, come già espresso nei miei cmmenti precedenti in questo stesso blog.
    Detto ciò, considerando la mia via via cresciuta disaffezione per la politica – dopo tante parole e promesse… disattese, come sempre e ovunque – vorrei tanto credere al proclama della lista del candidato Gazzola (al quale, peraltro, ho comunicato a suo tempo la mia disponibilità – come volontario – per scopi tutistici, visto che parlo 4 lingue (oltre l’italiano) e sono un “giovane” pensionato, tenendo conto della doverosa e giusta ( maforse non pienamente perseguita) vocazone turistica di questo piccolo – ma… bistrattato – paradiso dell’entrotera ligure.
    Ci penserò sopra, vedremo
    Saluti a tutti

  13. lume - 19 May 2009 alle 20:31

    Sono rienrato al mio paese natio dopo una settimana di lavoro fuori sede e naturalmente ho curiosato un pò sul Vostro interessante giornale e su altri che riportano le notizie lcali.

    Sono rimasto colpito, naturalmente in negativo, sul programma della lista Gazzola apparso su sanremo news.

    Nel programma si fa sempre sfoggio delle parole ” partecipazione e condivisione con la popolazione ” per le decisioni importanti

    Ma gli assessori uscenti dell’attuale amministrazione come possono usare queste sante parole, che per 5 anni non hanno MAI sentito il parere di noi cittadini sulle scelte ammnistative fatte, non hanno mai coinvolto la popolazione sulla programmazione, sulle opere da farsi

    Come attenuante hanno il fatto che non HANNO FATTO NULLA, QUINDI NON HANNO POTUTO CHIEDERCI PARTECIPAZIONE

    L’attuale assessore al turismo, candidato sindaco quante volte ha risposto ai cittadini che chiedevano di ritornare a quelle belle feste tradizionali che si facevano una volta

    Forse era più interessante il divin castello, con i vini di altre regioni anzichè promuovere il nostro Rossese

    Concittadini cerchiamo di non farci più prendere in giro …

  14. Ninut - 20 May 2009 alle 21:10

    Ma ti hanno fatto lo stesso corso/inquadramento Di “Papagallo” che hanno fatto a quelli che vediamo sempre ripetere le stesse cose in TV??
    Ti sei propriu un lume!!!
    Salù

  15. alessandro veronesi - 21 May 2009 alle 08:39

    NON HO CAPITO PROPRIO COSA VUOI DIRE !!
    SE è UNA CRITICA, COME SEMBRA, ME LA SPIEGHI??
    SECONDO, VISTO CHE NON SONO LIGURE, COSA VUOL DIRE CHE SARE UN “LUME” ??
    GRAZIE

  16. Ninut - 21 May 2009 alle 09:53

    Si é una critica..
    Facile dare colpe a una sola persona, quando a fallire è una intera amministrazione, da quel gruppo,( Secondo il mio pensiero) sono emmerse 2 persone che hanno lavorato bene e con passione..Fulvio e Fabio.
    Criticare “Le notti del diVin Castello) perchè proponeva altri vini oltre al Rossese, è semplicemente qualunquismo
    e infantilismo locale.
    Riguardo le feste, il comune non è l’ente che deve organizzarle, casomai deve “Stimolare” una Pro Loco attiva..Ma puoi fare tutte le “Belle feste di una volta”
    ma se la gente se ne frega, e non ha più la voglia di divertirsi, mettendoci anche la faccia..sarà tutto inutile, mio padre diceva sempre:Se dal cuor non viene… cantare non conviene.
    Ti sai un Lume..era un modo di dire di una persona poco pulita.
    Salù

  17. alessandro veronesi - 21 May 2009 alle 13:01

    Egregio signor Ninut, replico – a malavoglia, ma me ne corre… l’obbligo – alle sue “osservazioni” (?) che reputo: irrazionali, improprie, immotivate e decisamente villane !.
    Parto dal fondo. Leggo nel suo post “Lume..era un modo di dire di una persona poco pulita” ??? Ma cosa vorrebbe dire, che io sono poco pulito ??? In primis, fermo restando che non lo sono per niente (vuoi perché mi mancano, quantomeno, le motivazioni per esserlo…) nemmeno lei sa ch’io sia e tantomeno mi conosce; da dove le venga quest’idea… “balzana” lo sa solo lei e, comunque, la pregherei di tenertelo per sé (giacché non posso impedire a nessuno di avere le proprie idee. Modesta lezione di democrazia) e non esporlo in un blog pubblico.
    Ergo, come si permette di insultarmi ???
    Nel precedente commento ha scritto che sarei un pappagallo… e cosa avrei pappagallato ??
    Nel secondo, mi accusa di attribuire delle colpe: a chi di grazia, visto che non ho attribuito colpe a chicchessia !?
    Nel mio post avevo unicamente scritto di non aver “partecipato” alle elezioni comunali (DOVE ABITAVO IN PRECEDENZA !!!) per disaffezione, visto che la politica – per i sedicenti addetti ai lavori – è sempre più spesso apparire piuttosto che servire chi li ha votati (che ne ha il sacrosanto diritto). Del resto, basta guardare alla TV: dibattiti, talkshow (???), telegiornali… lo scempio della politica, la gazzarra tout court, senza contare poi arroganza, pochezza e ignoranza (in senso lato) dei molti dei politici – a livello nazionale – che parlano, dichiarano e magari… fanno anche i “fighi” (ne avessero il diritto, in primo luogo, ma soprattutto i titoli per farlo, potrei anche capirlo).
    Detto ciò, a proposito dei candidati Gazzola e Fabio … (quale?), partendo dal presupposto che nemmeno li conosco personalmente e che, soprattutto e certamente, non ho avuto modo di apprezzarne/giudicarne l’operato (visto che abito qui da meno di 2 anni), vorrei mi spiegasse: a chi o come avrei mosso delle critiche… ?
    Passiamo quindi alle mie (?) presunte critiche a “Le notti del diVin Castello”, ma di che cosa parla ? Nemmeno so cosa siano e tantomeno vi ho partecipato… di quale “semplicemente qualunquismo e infantilismo locale” parla, a chi si riferisce… ???
    Lo stesso vale per le feste in Paese, in merito alle quali – condivido – è il Comune che deve promuoverle al meglio, mentre “se la gente se ne frega” (come scrive lei) questo fa il paio con le mie osservazioni circa i comportamenti, presumibilmente della stessa…categoria di persone, che – a proposito di rifiuti – usano il suolo pubblico con indiscriminata maleducazione, edè un fatto inoppugnabile !!!
    Per concludere, le suggerisco di rileggere “criticamente” i miei post, onde valutarne meglio i contenuti, prima di manifestare, anche a sproposito, la sua disapprovazione, criticare, censurare e, dulcis in fundo… offendere !!!
    Grazie e SALÙ !

  18. John - 21 May 2009 alle 13:20

    Credo si sia creato un equivico imbarazzante, mi pare che Ninut stesse replicando a “lume”, non a Lei Signor Veronesi.

  19. magaglio - 26 May 2009 alle 17:41

    si diceva : untu come un lume. lume se non ricordo male era un lumino ad olio quando non c’era ancora la luce elettrica allora questi foresti prima di aprire bocca che si informino o chiedano ai dolcieacquini VERI mahhhh ciaooooooooooo

  20. Ninut - 21 May 2009 alle 13:28

    Egregio signor Ninut, replico – a malavoglia, ma me ne corre… l’obbligo – alle sue “osservazioni” (?) che reputo: irrazionali, improprie, immotivate e decisamente villane !.

    Guardi sig. Veronesi che io non ho nulla contro di lei
    e ben mi guardo dal permettemi di insultarla.
    Io ho solamente risposto a questo post:

    Sono rienrato al mio paese natio dopo una settimana di lavoro fuori sede e naturalmente ho curiosato un pò sul Vostro interessante giornale e su altri che riportano le notizie lcali.

    Sono rimasto colpito, naturalmente in negativo, sul programma della lista Gazzola apparso su sanremo news.

    Nel programma si fa sempre sfoggio delle parole ” partecipazione e condivisione con la popolazione ” per le decisioni importanti

    Ma gli assessori uscenti dell’attuale amministrazione come possono usare queste sante parole, che per 5 anni non hanno MAI sentito il parere di noi cittadini sulle scelte ammnistative fatte, non hanno mai coinvolto la popolazione sulla programmazione, sulle opere da farsi

    Come attenuante hanno il fatto che non HANNO FATTO NULLA, QUINDI NON HANNO POTUTO CHIEDERCI PARTECIPAZIONE

    L’attuale assessore al turismo, candidato sindaco quante volte ha risposto ai cittadini che chiedevano di ritornare a quelle belle feste tradizionali che si facevano una volta

    Forse era più interessante il divin castello, con i vini di altre regioni anzichè promuovere il nostro Rossese

    Concittadini cerchiamo di non farci più prendere in giro …

    Firmato Lume.

    ha lei ho risposto perché chiedeva:

    NON HO CAPITO PROPRIO COSA VUOI DIRE !!
    SE è UNA CRITICA, COME SEMBRA, ME LA SPIEGHI??
    SECONDO, VISTO CHE NON SONO LIGURE, COSA VUOL DIRE CHE SARE UN “LUME” ??
    GRAZIE
    Firmato Alessandro Valenti.
    Se poi lei e Lume, siete la stessa persona…..
    Salù

  21. alessandro veronesi - 21 May 2009 alle 15:45

    ANZITUTTO, CHIEDO SCUSA AL SIG NINUT, A JOHN E A TUTTI! INDUBBIMENTE HO CAPITO MALE MA NON PERCHè IO SIA… “SEMIANZIANO” (PRENDOMI IN GIRO DA SOLO…) MA PESUMIBILMENTE PER LA SEQUENZA DEI POST CHE NON ERA (A ME) CHIARA.
    INFATTI, DOPO IL MIO POST DEL 12 MAGGIO, HO LETTO LA SUa REPLICA DEL 20 MAGGIO CHE, OBIETTVAMENTE, MI ERA PARSA INDIRIZZATA A ME(E SOLO ORA CAPISCO PERFETTAMENTE CHE NON LO FOSSE). IL SUO POST DEL 21 MAGGIO, AL PARI DEL PRIMO E FORSE DI PIù, MI PAREVA INVECE E PROPRIAMENTE DIRETTO A ME, DA QUI LA MIA SE CATA REPLICA CHE, COME SI CAPISCE, SEGUE IL FILO LOGICO DELLA SUA, TANT E’ CHE VI AVEVO SCRTTO DI NON CAPIRE DI CHE COSA STESE PARLNDO A PROPOSTO DI “VINO… & FESTE PAESANE…”

    FATTE E RIBADITE LE MIE SCUSE, PER L’INDUBBIO MALINTESO, NON POSSO CHE SORRIDERE DELLE INCONGRUENZE CHE, SPESSO, LA TECOLOGIA (DICESI INTERNET, BLOG ECC.) A VOLTE PROCURA A PERSONE IGNARE E CERTAMENTE NON BELICOSE, COME NEL MIO CASO E, MI PAR DI CAPIRE DEL SIGNOR NINUT NEI MIEI CONFRONTI.
    GRAZIE ANCORA, SALù… COME SI DICE QUI 🙂

  22. Ninut - 21 May 2009 alle 13:33

    Firmato Alessandro Valenti.
    Intendevo: Alessandro Veronesi.
    Grazie.
    Salù

Inserisci un commento

Devi essere loggato (loggati ) per inserire un commento.