Contea di Nizza, uno spazio storicamente transfrontaliero

Logo della Contea di Nizza

Logo della Contea di Nizza


In occasione dell’incontro di ieri tra i Comuni Italiani e la Città di Nizza sono stati presentati sia il nuovo “logo” che rappresenterà sotto una unica identità i sei Comuni ed il progetto del “Paniere dei Prodotti Tipici”, di cui alleghiamo breve dettaglio.
Nella riunione del pomeriggio invece si è svolta la riunione del “Tavolo Tecnico” che ha definito i primi appuntamenti:

* partecipazione con uno stand di promozione del territorio alla Fiera:
o “Lu Mai” che si terrà venerdì 1° maggio e per tutte le domeniche di maggio che vede la presenza di oltre 70.000 persone
o “Fiera de la San Bertamieu” del 5-6 settembre con oltre 30.000 presenze

* la produzione di un opuscolo di promozione dei 6 comuni sia per l’aspetto turistico-storico-culturale ma anche con contenuti di promozione dei prodotti tipici. L’opuscolo oltre ad essere distribuito durante gli eventi e fiere sarà collocato anche negli uffici turistici della Città di Nizza oltre che presso i centri visita dei principali monumenti della Città

* la realizzazione di un progetto di promozione turistica attraverso la costruzione di itinerari tematici che abbiano legami con la Contea di Nizza per i quali la Città di Nizza metterà a disposizione proprie risorse in termini di competenze e professionalità sia in termini di ricerca che di elaborazione e studio degli itinerari stessi.

* La creazione di un evento nella Città di Nizza per la sottoscrizione dell’accordo ufficiale che possa avere un forte momento di visibilità del territorio italiano

* Il proseguimento di contatto tra l’Università di Nizza e di Imperia

Si precisa inoltre che alle Fiere potranno partecipare anche i produttori, artisti ed artigiani dei 6 Comuni.

Leggi tutto il comunicato

John , 22 April 2009

Dolceacqua nell’antica Contea di Nizza

Accordo di programma tra la Città di Nizza ed i 6 Comuni italiani dell’Antica Contea di Nizza

A Dolceacqua oggi, 21 aprile, alle ore 11 presso la Sala Consiliare, sarà presentato il Progetto “Contea di Nizza, uno spazio storicamente transfrontaliero” (Le Comtè de Nice, un espace historique transfrontalier).

A presentare questo progetto il Consigliere Jean Marc GAUME delegato al Patrimonio Storico, Lingua e Cultura Nizzarda della Città di Nizza, ed i Sindaci dei 6 Comuni Italiani che prima del 1860 facevano parte della Contea di Nizza: Dolceacqua, Rocchetta Nervina, Isolabona, Pigna, Perinaldo e Apricale. Saranno presenti inoltre il Vice Presidente dell’Università di Nizza accompagnato da alcuni professori e da dirigenti del Comune

La Contea di Nizza in passato risultava costituita, per scelte politiche e storiche, da un mosaico di territori divisi tra mare e montagna. Nel corso dei secoli si è definita e formata un’identità comune: arte, letteratura, architettura, ma anche lingua e tradizioni danno testimonianza di tale particolarità che trova nella città di Nizza il suo centro nevralgico;

Leggi tutto il comunicato

John , 21 April 2009

I Segreti della Val Nervia

Il giardino all’italiana dei Doria di Dolceacqua

Il giardino all’italiana dei Doria di Dolceacqua


Qualche settimana fa ho avuto il piacere di parlare con Andreino Eremita, nostro concittadino con l’hobby della storia delle zone limitrofe a Dolceacqua.
Non l’avevo mai conosciuto prima, sebbene la notorietà della sua passione lo avesse preceduto, ma devo dire che la chiaccherata si è rivelata piuttosto interessante.
Oltre a scoprire che collabora spesso con a Voce Intemelia, pubblicando articoli sempre inerenti alla storia, sono venuto a conoscenza del fatto che cura da ormai un annetto un blog, aggiornato saltuariamente con i suoi articoli, ma dai contenuti decisamente interessanti per chi vuol capire meglio come si sia evoluta la civiltà nell’estremo ponente ligure.
Il suo blog, che aggiungerò anche nella sezione link, è disponibile a questo indirizzo

http://archeonervia.blogspot.com/

So che Andreino ha fatto qualche tentativo per partecipare attivamente a questo Blog in cui scrivo, ma ha avuto qualche problema tecnico. Se volesse sono sempre a disposizione per dargli due dritte. Tra l’altro durante la chiaccherata mi ha detto che sarebbe voluto intervenire durante una diatriba sul convento che, secondo quanto riferitomi, in epoche diverse fu dimora sia di Agostiniani che di Benedettini, dando quindi ragione a entrambe le parti in causa.
Approfittando per complimentarmi ancora con Andreino, pubblico un suo articolo molto interessante su Dolceacqua :

Il giardino all’italiana dei Doria di Dolceacqua
Leggi l'articolo

John , 20 February 2009

I Doria e il tributo della Bannalità

I Doria

I Doria

Segnalo con molto piacere un articolo pubblicato ieri sul forum amico isolacometivorrei.blogspot.com .
L’articolo riporta gli studi di Paolo Veziano sintetizzati nella “Nota alle Cronache sull’ulivicoltura d’Isola Bona tra Settecento e Ottocento” che traccia quella che è stata la storia dell’uvicoltura della nostra vallata legata alla famiglia Doria, che pare che troppo bene all’epoca non si sia comportata… ma forse anche gli abitanti ci hanno messo del loro?
Un interessante lettura per chi è appassionato di storia locale, ma anche per chi si occupa di ulivicoltura … la storia ha sempre da insegnare qualcosa!

Vai all’articolo

John , 5 February 2009

Pagina 2 di 4«1234»

Nuovi Commenti


Vedi più commenti > > >

Foto Recenti

26475_1096778915609_1710712965_182715_1204659_n.jpg 23999_1362841467934_1138509775_1054767_7006076_n.jpg 23999_1362840827918_1138509775_1054754_3065321_n.jpg 23999_1362840627913_1138509775_1054750_7143007_n.jpg 23999_1362839867894_1138509775_1054734_6981523_n.jpg 23999_1362839587887_1138509775_1054727_2687565_n.jpg 23999_1362839347881_1138509775_1054721_960119_n.jpg 23999_1362803586987_1138509775_1054545_1420029_n.jpg

Appuntamenti in zona

Ultimi articoli