Blog Dolceacqua: no alla propaganda politica?

Propaganda sul Blog

Propaganda politica sul Blog

Leggendo i commenti recenti ho notato che sta sorgendo in qualcuno la sensazione che questo Blog venga impropriamente “usato gratuitamente” per fini politico-propagandistici, probabilmente in vista delle elezioni 2009 a Dolceacqua.

Ci tengo pertanto a chiarire da subito, a nemmeno un mese dalla pubblicazione di questo blog dedicato a Dolceacqua, quale sia il mio punto di vista.
Nel creare il Blog ho considerato tra le tematiche dello stesso ANCHE i Mugugni e le Proposte, mettendo già in preventivo il fatto che necessariamente si sarebbe ricaduti in discorsi politici più o meno azzeccati. Non si può infatti pensare di attuare un qualsivoglia programma prescindendo dall’intervento materiale delle persone preposte all’amministrazione di Dolceacqua.

Altrettanto inscindibile credo sia il legame tra i discorsi puramente amministrativi e la propaganda sia da parte di coloro che sostengono “se ci fossimo noi al loro posto potremmo fare molto meglio …” sia da chi “noi della maggioranza stiamo facendo anche l’impossibile pur di …”.
Mi rendo conto che questo tipo di discorsi possano dare fastidio a chi parla in modo costruttivo e disinteressato, ma onestamente preferisco avere a che fare con una propaganda forse tendente al futile, ma comunque interattiva come potrebbe essere quella fatta su di un Blog, piuttosto che dover leggere manifesti di critica anonimi appesi in piazza oppure autocelebrazioni dell’amministrazione di Dolceacqua (qualunque essa sia) senza poter controbattere.
Considerata l’imminenza delle prossime elezioni a Dolceacqua, non escludo che queste pagine possano venir utilizzate come mezzo per conquistare qualche voto promettendo mari e monti oppure cercando di toglierne all’avversario sottolineandone gli errori. La cosa potrà essere più o meno condivisibile, ma se l’informazione è ordinata, educata e non fasulla, può solo rivelarsi costruttiva: alla fine qualcuno si dovrà pur sedere su quelle poltrone in via Roma, meglio parlarne e non solo leggere asetticamente nomi o programmi, non credete?
Concludendo questa breve precisazione mi piace sottolineare anche come questo Blog non voglia essere dedicato esclusivamente ai mugugni e alla politica del paese, ma soprattutto alla tradizione e alle storie dei nostri nonni, ai ricordi del recente passato, e a qualsiasi belinata di Dolceacqua e Dintorni attuale o passata che possa far sorridere, commuovere o interessare in qualche modo i lettori. Se fin’ora si è parlato quasi esclusivamente di problematiche del paese è perché chi legge ha focalizzato gli interventi in questo senso e non sono state inviate altre tematiche: il Blog è aperto a tutti, le argomentazioni sono pilotate esclusivamente da voi.

John , 6 November 2008

Commenti

38 Commenti a “Blog Dolceacqua: no alla propaganda politica?”

  1. zizio - 7 November 2008 alle 00:43

    @ giovanni
    Leggendo i vari post ho notato che parli di NOI, del GRUPPO, di NOSTRA filosofia, ma…noi chi? quale gruppo???ricordo che per avere attendibilità in un blog è necessario anche presentare un riscontro alle notizie fornite. Dalle poche informazioni che ci hai dato fino ad oggi potresti far parte di una qualsiasi associazione ,anche dei fans di Paperino!!!
    Rimanendo in tema politico faccio un elogio a fulga che, quale amministratore, si è proposto di rispondere ai vari quesiti che, su questo blog, gli sono stati proposti, facendo avvicinare anche le persone che poco frequentano la sede comunale alle tematiche ed alle problematiche relative all’amministazione del nostro comune.
    Penso sia spirito di questo blog, nella sezione “mugugni”,segnalare eventuali problematiche che si riscontrano nella vita quotidiana di Dolceacqua e CONTEMPORANEAMENTE PROPORRE soluzioni CONCRETE per risolverne i problemi. Il lanciare solo delle stoccate a spada tratta non contribuisce a migliorare le condizioni.
    Grazie

  2. giovanni - 7 November 2008 alle 08:17

    Egregio Zizio; è evidente che le segnalazioni da NOI fatte hanno un certo e sicuro riscontro per la maggioranza della popolazione; l’Amministrazione e quei pochi vicini alla stessa, CONTINUANO ad ignorare la realtà dei fatti!!!!!
    Le “stoccate a spada tratta” colpiscono nel segno.
    Il nostro GRUPPO è la COSCIENZA CIVICA DEL PAESE ed è anche sostenitore di PAPERINO, hai confrontato SENZA VOLERLO il personaggio giusto; vai a rileggerti il CARTONE, capirai molte cose.
    ZIZIO chi è costui, uno sputa sentenze? Chiediamo “LUMI”.
    Bona.

  3. giovanni - 8 November 2008 alle 18:24

    il CLUB di PAPERINO aderisce: NO ALLA PROPAGANDA POLITICA

  4. fulga - 9 November 2008 alle 13:13

    @giovanni
    Come avrai notato sono stato un pò fuori dai discorsi per cercare di capire e di capire “il tuo gruppo”.
    Capire come mai ogni tuo o vostro riscontro debba esere un’accusa, e questo avviene non solo nei miei confronti.
    Mi pare che in entrambi i due blog io abbia sempre risposto pacatamente ad ogni indicazione ,accusa o richiesta, senza il minimo di propaganda.
    Credo tu me ne possa dare atto.
    Poi le mie opinioni sono ovviaemnte non condivisibili ma quando mi trovo a spiegare alcuni fatti richiesti, stranamente non trovo mai riscontro.
    Ben vengano nuovi gruppi, ricambi generazionali, nuove idee. Ma credo che tutto debba passare attraverso ad un confronto pacato che porti a soluzioni e proposte.
    Non mi sono mai tirato indietro ad ammettere errori o problemi ed alcuni grazie a voi partecipanti del blog sono stati risolti.
    Mi preoccupa quando tu ti dici “nessuno ci caga” perchè io, e parlo in prima persona e non come amministratore, non ho mai (purtroppo) avuto confronti con nessuno.
    Chiunque in questi anni abbia parlato con me ha sempre avuto un riscontro anche se con risposte negative alle loro richieste dando sempre delle motivazioni.
    Ti confermo la mia disponibilità ad un incontro (non utilizzo la parola confronto perchè mi sembra un termine conflittuale che mi pare assurdo utilizzarlo con persone che non so nemmeno chi sono) nel quale analizzare tutti i problemi che si vuole affrontare. A volte capita che ci siano spiegazioni logiche a fatti “illogici”, un confronto chiarisce le posizioni.
    Come dice Jhon, anche io sono contro i manifesti anonimi perchè sollevano si i problemi ma non ti consentono un “dialogo” costruttivo.
    E poi chissà… tra poco tempo potrei diventare anche io un …”paperino”;-).

    NB. questa è una proposta di pace ;-))

  5. fulga - 9 November 2008 alle 13:15

    @Giovanni
    Ancora una cosa, ma che credo interesserà ad altri del Blog.
    Proprio in questi giorni è giunta dalla Regione un Bando per interventi sulla elininazione delle Barriere Architettoniche.
    Su suggerimento dell’ufficio tecnico si è pensato d presentare un progetto per l’installazione di un scensore in Comune per consentire l’accesso al primo piano.

  6. Mandingo di Dolceacqua - 9 November 2008 alle 16:55

    Messaggio per Fulga, o per chi ne ha competenza. Nel mio blog ho sollevato un problema riguardante il problemi di campo dei telefonini di questi giorni. Se avete delle risposte sono bene accette. Fatele presente in tutti e due i blog. Grazie

  7. giovanni - 10 November 2008 alle 15:57

    a Fulga, ti consiglio di informarti bene sul “bando” che dici. Da nostre ricerche sembra che non sia esatto quanto ti ha suggerito l’ufficio tecnico.
    La Regione persegue il miglioramento dell’accessibilità e della mobilità nelle aree urbane del territorio ligure e a quel fine promuove i Programmi integrati per la mobilità (P.I.M.) attraverso la concessione di finanziamenti.
    Il bando indetto dalla Regione il 17/10/2008 n. 1297 tratta il COFINANZIAMENTO di programmi che consentano l’agevole fruizione,…….., dei luoghi ed attrezzature degli SPAZI URBANI anche da parte delle persone con ridotte o impedite capacità motorie…..
    Pertanto ho i miei dubbi che preveda il finanziamento del citato ascensore!!!!
    Per quanto riguarda le “accuse” che pensi io dia; per l’ennesima volta ti “RISENTI” in quanto “provocato”; le mie e le nostre NON SONO ACCUSE ma CONSTATAZIONI.
    Il tutto da paperino a paperino.
    GRazie per l’attenzione!!!!

  8. dorino - 11 November 2008 alle 18:35

    NO ALLA PROPAGANDA POLITICA e ai politici

  9. giovanni - 25 November 2008 alle 08:17

    Sempre sperando di non andare fuori tema vorrei comunicare che il 28 novembre c. a. alle ore 21,00 presso la sede comunale si terrà il CONSIGLIO COMUNALE.
    Anche se purtroppo, (non capisco il perchè) la legge non permette al “pubblico” di parlare; è questa la sede per esercitare la COSCIENZA CIVICA.
    Invito coloro che leggono alla partecipazione, io OVVIAMENTE sarò in tutti i modi presente.
    Sempre NO ALLA PROPAGANDA POLITICA.

  10. giovanni - 29 November 2008 alle 09:58

    Come è andata al Consiglio Comunale?
    Avranno finalmente dato l’incarico per l’ampliamento del Cimitero? SIC;
    Bona

  11. fulga - 29 November 2008 alle 15:39

    Caro Giovanni, ti aspettavamo ;-))
    Battute a parte, come ogni volta un solo spettatore che sinceramente meriterebbe un premio per la Sua passione perchè mi dicono essere presente da anni e solo ai Consigli Comunali.
    All’ordine del giorno sul cimitero c’era l’apporvazione del progetto preliminare (l’incarico era già stato dato).
    E’ stato rinviato al prossimo consiglio, entro 15-20 gg perchè sono emerse alcune perplessità di tipo economico sulla parte esprospri e d’accordo maggioranza e minoranza si è deciso di approffondire il punto. Il progetto invece è stato valutato positivamente.

  12. giovanni - 30 November 2008 alle 10:04

    A Fulga;
    probabilmente non hai esaminato bene tutto quanto scrivo. Ovviamente e ripeto ovviamente ero presente. Il nostro GRUPPO è sempre presente.
    A proposito dell’incarico “già dato”; siamo sicuri che tale incarico risponde alla normativa vigente?!!!
    Analizzando l’annosa questione relativa al n/s Cimitero,
    vorrei porre alcune domande:
    1)il progettato ampliamento rispetta il limite minimo di mt.50 dal Centro Abitato?
    2) quali risultanze sono scaturite dallo Studio Tecnico della località e quali quelle della Relazione Tecnico-Sanitaria?
    3) è prevista la camera mortuaria?
    4) è previsto un crematorio?
    5) è previsto un servizio igienico?
    6) sono previsti inoltre gli indispensabili servizi tecnici (luce, acqua, ecc.)?
    Grazie mille.

  13. John - 30 November 2008 alle 13:51

    Considerato il perenne disinteresse nei confronti dei consigli comunali delle gelide e umide serate invernali, non si è mai pensato di provare a farne un paio di sabato pomeriggio, magari un po’ prima dell’aperitivo, “pubblicizzando” l’evento con il dettaglio sull’ordine del giorno?
    Alcuni consigli regionali (Valle d’Aosta ad esempio) arrivano al punto di trasmettere in diretta su web l’evento, oltre che poi a renderlo disponibile in differita. Dolceacqua non può permettersi tanto, ma mi chiedo perchè tra i tanti problemi, non si cerchi di risolvere anche quello del totale disinteresse della popolazione, forse, pare brutto dirlo, ma non vorrei che facesse comodo alle varie amministrazioni non avere troppo “interesse” intorno.

  14. fulga - 30 November 2008 alle 15:05

    John: le tue proposte sono interessanti.
    Personalmente preferirei ci fosse il pieno durante i COnsigli perchè questo permetterebbe di mettere a tutti di conoscere i fatti reali e non quelli “tramandati” al bar ;-))
    Venerdì sera non mi pare una scelta che limiti le possibilità anzi rispetto al sabato pomeriggio è milgiore perchè tinei presenti che come l’ultima volta dura anche 3 ore e passa…
    Volere e potere mi si è sempre detto.
    Se interessa qualche sacrificio si potrebbe fare no?
    Altrimenti non lo si farebbe ancora di più la sabato.
    E posso anche dirti che ad incotnr iche ho personalemnte convocato per argomenti specifici e con gli specifici interessati la presenza è sempre stata molto ma molto scarsa.

  15. fulga - 30 November 2008 alle 15:06

    a Giovanni: i tuoi appunti sono molto interessanti e corretti e cercherò di farti avere riscontro.
    Ma scusa, visto che sei rappresentato in consiglio, come mi pare di aver capito, perchè queste osservazioni non sono state fatte? anzi il progetto è stat oapprovato senza nessun commento sul contenuto tecnico progettuale?

  16. giovanni - 30 November 2008 alle 16:56

    a Fulga,
    ribadisco, noi del GRUPPO non siamo rappresentati nel Consiglio, ma ne facciamo PARTE!!!!!
    Comunque qualcuno mi dice che l’incarico relativo al Cimitero è all’ordine del giorno da circa ANNI 4;
    Per le varie Amministrazioni, si vede che che il n/s Cimitero andava bene così com’è!!!
    Vedi, la mancanza di allaccio elettrico, quella del “gabinetto pubblico”, ecc. in parole povere ho l’impressione che il Camposanto sia collocato nel 3° mondo, anzi nel 4° mondo.
    Tutto ciò considerato, la n/s appartenenza nel Consiglio comunale per il momento minoritaria, ha valutato positivamente l’affidamento,seppur turandoci il naso e con i crampi allo stomaco, nell’ottica del servizio pubblico,consci che QUESTO INCARICO è stato comunque, impropriamente e “politicamente” assegnato.
    SIC.!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  17. Stupa IV - 2 December 2008 alle 18:23

    @ giovanni
    Volevo farti i complimenti per come ti stai comportando…
    Un consigliere comunale che non ha il coraggio di fare interpellanze in sede opportuna, ma invece scrive in un blog in forma anonima è proprio quello che ci voleva per risolvere i problemi di Dolceacqua… una volta c’erano i manifesti anonimi, e adesso… c’è internet…
    Mi piace poi come ti diverti a nascondere la tua vera identità, a te la trasmissione “La Talpa” ti fa un baffo…!
    Proprio tu che dovresti dare esempio di TRASPARENZA… tu e l’altra persona del gruppo che agisce da dietro le quinte, proprio come il burattinaio che invocava John…
    Adesso dirai che io sto bluffando e faccio finta di aver capito chi sei, che non leggo attentamente quello che scrivi, che non ho padronanza della lingua, che che che…
    Replica pure, io non ti rispondero’ finchè non rivelerai a tutti chi sei, a tutti quelli che non hanno ancora capito chi si nasconde dietro la maschera di Zorro.
    Non ti rispondo perché sono COERENTE e se ho detto che non lo faccio non lo faro’, non come tu che prima dici che lasci il blog, e poi dopo una settimana ritorni…
    Dirai che lo hai fatto perché andando via parecchie persone sarebbero rimaste contente …
    Puoi dire quello che vuoi, ma abbi il coraggio di farlo alla luce del sole, il paese di tutto ha bisogno tranne che di sotterfugi.

    @ tutti gli altri
    Non chiedetemi chi è perché non ve lo dico!!!

  18. giovanni - 3 December 2008 alle 07:48

    Il risentimento è prerogativa di coloro che sono presuntuosi.
    E’ evidente che dare nome e cognome alla COSCIENZA CIVICA diventa laborioso.
    Lo scrivente ed il GRUPPO a cui mi onoro di appartenere è parte integrante e sostanziale dell’Amministrazione Comunale.
    NOI siamo di diritto appartenenti sia alla maggioranza che alle attuali 4 minoranze.
    Abbiamo reputato necessario “FARE LE NOSTRE INTERPELLANZE” nella sede opportuna, QUESTO BLOG.
    Bona.

  19. giovanni - 6 December 2008 alle 04:39

    Il “GRUPPO” da me indegnamente rappresentato mia ha chiesto ospitalità.
    Quello che è scritto di seguito è quello che scrive e pensa il GRUPPO.
    Prima di tutto vogliamo fare un plauso al creatore di questo blog.
    Finalmente la GIOVENTU’ Dolceacquina ha trovato il suo degno rappresentante.
    Credeteci abbiamo constatato con grande soddisfazione che il nostro bellissimo PAESE ha una nuova generazione che sicuramente rappresenta il RISORGIMENTO di Dolceacqua.
    Siamo sicuri che saremo in buone mani.
    Noi che impropriamente cerchiamo di sollecitare la COSCIENZA CIVICA ci dichiariamo a completa disposizione di questo magnifico GRUPPO.
    Non abbiate timore di proporvi in prima persona, “buttatevi” nella mischia “politica”; politica come la intendiamo noi; amministrare con coscienza Dolceacqua.
    Molti di voi ne hanno le capacità.
    A voi far dimenticare il detto: Dusaighin baunei”.
    Jon a te l’onere e l’onore di coordinare la PRIMAVERA DOLCEACQUINA.
    A giugno 2009 si vota, coraggio NOI vi daremo una mano, anche tutto il braccio.
    Bona

  20. curpeta - 6 December 2008 alle 15:55

    @giovanni
    sono una giovane dolceacquina che vorrebbe partecipare più attivamente alla gestione del Ns. paese.
    La proposta del “GRUPPO” è allettante, perchè propone di aprire le porte a noi giovani, dandoci fiducia e aiutandoci. Perchè come ha detto John tempo fa, non si può pensare di passare il testimone dalla “vecchia” alla “nuova” generazione senza che quest’ultima sia, almeno per i primi tempi aiutata da chi ha esperienza a capire il funzionamento della macchina burocratica.
    Come posso pero’ rivolgermi a VOI, se non so chi fa parte del gruppo, chi lo rappresenta (tu), che orientamento politico ha (anche se parli di coscienza CIVICA, non credo che il gruppo o qualche membro di esso, non penda anche minimamente a destra o a sinistra).
    Attendo risposte.
    grazie

  21. John - 6 December 2008 alle 16:29

    @giovanni
    Posso solo che ringraziarti per il plauso e per la fiducia che mi accordi, ma non è stata mia intenzione con la creazione di queste pagine, nè lo è a seguito di un po’ di complimenti che ho ricevuto, ergermi a rappresentante di nessuno o veicolare pensieri politici, nemmeno i miei!
    Sono contento di aver smosso fin’ora, anche se in minima parte, un po’ le acque, aggiungendomi allo sforzo che fanno anche altri Blog della zona, ma le parole da me scritte fino ad ora non vogliono condurre nessuno a marciare sul Comune. Molti non apprezzano la faccia politica di queste pagine, preferirebbero leggere sempre di storia e tradizione (anche se poi non hanno voglia di scrivere nemmeno due righe a proposito, piccola polemica … 🙂 ). Io tiro dritto con la volontà iniziale riassunta dal titolo del Blog lasciando spazio a tutto ciò che viene proposto, ma non per questo mi va di far politica, ci tengo a dirlo.
    Permettimi a tal proposito una piccola osservazione. Hai sempre sottolineato, e continui a farlo, come la vostra coscenza civica prevalga sulla mera politica, non farei pertanto l’uso di termini come Risorgimento o Primavera che possono anche apparire fuorvianti.
    Personalmente, non ricordo se l’ho già dichiarato, mi trovo in una fase di apoliticità (diverso da anarchia si intenda!) quasi totale. Ho la nausea per ciò che avviene nei giochi di potere a Roma e purtroppo mi tocca dirlo, spesso e volentieri anche in paese.
    Come detto in Dolceacqua o Monaco di Baviera? ritengo che parte della decadenza del paese sia dovuta a invidie e inimicizie politiche che hanno fatto sì che si perdesse lo spirito cooperativo/festaiolo che ci ha fatto conoscere nel nostro piccolo in tutto il mondo, e non credo di aver bisogno di portare esempi a dimostrazione di ciò.
    Pertanto, per scarsa attitudine alla politica, per impossibilità di tempi e distanze, per non inimicarmi buona parte della popolazione (perchè purtroppo accade così a Dolceacqua), mi spiace deluderti, ma per ora non posso prendere in carico nulla.
    Confido però, come sottolinei, nel fatto che qualche mio coetaneo trovi il coraggio, che probabilmente mi manca, di esporsi e, ancor prima di risolvere i problemi, di rinnovare una fiducia e una coscenza civica che da anni ormai manca al paese.

  22. il Grillo Parlante - 5 January 2009 alle 17:04

    Anche se un po i ritardo mi preme rispondere ancora.
    Il risveglio “della coscenza civica che manca al paese”, è prerogativa delle NUOVE GENERAZIONI.
    Le provocazioni e le proposte di discussione sollevate dal n/s GRUPPO, credo, abbiamo colpito nel segno.
    Il bla, bla, bla comunque regna sempre sovrano.
    E’ questo il “vizietto” tradizionale dei Dolceacquini.
    Non per ultimo mi ha colpito un’intervento, che mi ha “invogliato” a risponderti, nel quale la scrivente che, evidentemente “viaggia sulle nuvolette”, dice di aver scoperto questo interessante blog.
    Ma questa, dove vive?
    Purtroppo di questi personaggi “ne sono piene le tasche”!
    Noi del gruppo intendiamo la POLITICA come l’amicizia che viene intesa e percepita come un rapporto alla pari, basato sul rispetto, la stima, e la disponibilità reciproca, che non pone vincoli specifici sulla libertà di comportamento delle persone coinvolte.
    Avanti così, salu.

  23. giovanni - 6 December 2008 alle 16:53

    cara Curpeta se permetti,io e il GRUPPO ti assicuro che “non pendiamo ne a destra ne a sinistra” pendiamo soltanto dalla parte del nostro PAESE. Purtroppo anche per quello che dice John, per adesso non possiamo ancora rilevarci.
    Però ti assicuro che al momento giusto sveleremo le n/s identità. Brava, sarai certamente ben accolta. Quelli che hanno voglia di collaborare saranno sicuramente ben accetti.
    A John
    i termini Risorgimento e Primavera sono soltanto esempi e comunque il loro significato potrebbe calzare a pennello per quanto detto.
    La tua dichiarata apoliticità viene meno, pensaci bene, questo tuo blog ne è la prova.
    Capisco che, come dichiari, il tuo lavoro non è quì vicino; pertanto sei impossibilitato ad aderire alla mia proposta. Però dato che nei GIOVANI mi sembra che tu abbia una certa influenza, cercane qualcuno tra loro.
    Per concludere, per non smentirmi, esterno una piccola polemica: Dolceacqua è Bandiera Arancione fa parte dei Borghi più Belli d’Italia!!!!!SIC; ma com’è possibile avere una sede IAT in quelle condizioni?
    Bona

  24. curpeta - 6 December 2008 alle 17:13

    @ giovanni
    capisco che non ti vuoi sbilanciare, ma ho qualche dubbio che non ci sia un’ideologia politica alla base di tutto…
    @ Stupa IV
    Evidentemente esprimi le tue idee in modo chiaro e deciso, senza mezze parole, e con tono minaccioso. Forse con un po’ più di calma e parsimonia potresti ottenere risultati migliori senza infuocare il clima politico generale, che purtroppo a Dolceacqua è già abbastanza caldo.
    Su un punto ti devo però dare ragione: la TRASPARENZA deve essere virtù immancabile di chi rappresenta e amministra questo bellissimo paese.
    E quella al “GRUPPO” manca… almeno per ora
    Staremo a vedere…

  25. giovanni - 6 December 2008 alle 18:46

    Cara Curpeta, è evidente che una ideologia ci sia, quella c’è sempre. Però non è una di quelle che aimè circolano; è UNA NUOVA IDEOLOGIA, quella della VERA COSCIENZA CIVICA.
    A Stupa IV
    Il tono minaccioso da te lamentato è soltanto il tono che noi PAPERINI dobbiamo usare per farci ascoltare.
    Il clima politico e sottolineo politico minuscolo, che c’è ed è sempre stato a Dolceacqua è ora di ammorbidirlo.
    la TRASPARENZA è quella “cosa” che a volte fa vedere ed a volte no. Il GRUPPO per adesso è nel NO.
    Bona

  26. fulga - 6 December 2008 alle 18:54

    @Giovanni
    Ufficio IAT: ammetto che l’ufficio non sarà dei migliori ma dovresti anche sapere qual’è il costo della sua gestione ed apertura: circa 20.000 Euro più della metà dei FOndi Turistici del Casinò. E riceviamo 1.500 Euro dalla Provincia e 1.000 dalla COmunità Montana.
    Con questi soldi vengono pagati le persone (l’uffico è aperto da giugno a metà settembre tutti i giorni tranne il lunedì ed negli altri periodi festivi e ponti) luce, ricaldamento, telefono ed affitto.
    Un intervento interno è costoso e non sostenibile.
    Però abbiamo richiesto alla Provincia (che con la nuova legge ha preso in carico la gestione degli uffici iat) non solo una maggiorazione del contributo (del resto il nostro Ufficio lavora per tutto il territorio) e per l’acquisto dei mobili. Speriamo che con il nuovo Bilancio si psosa ottenre qualcosa.

    Ma non vorrei ripetermi: perchè priam non si chiedono chiarimenti?

  27. fulga - 6 December 2008 alle 18:56

    Ufficio IAT:
    ogni anno cerchiamo persone disponibili a lavorare all’interno e non troviamo quasi mai nessuno. La Cooperativa Omnia spesso ci chiede se possiamo consigliare qualcuno.
    Approfitto del BLOG per ribadire la richiesta: c’è qualche giovane Dolceacquino che ha voglia di svolgere questo lavoro? Contattami

  28. fulga - 6 December 2008 alle 19:01

    @Giovanni
    Sul tema della politica: ma sei così sicuro e convinto che chi oggi è in Ammnistrazione non ci sia qualcuno che stia operando per il bene del Paese e non per fare politica?
    La mia non è una domanda provocatoria, credimi.
    VOrrei solo capire il tuo (o vostro) pensiero perchè dato che un confronto che ti ho già chiesto non sembra possibile non i resta che queste righe.
    Concordi con Jhon sul fatto che mostrarsi o mettersi in pista si rischiano linciaggi o altro: allora dovresti ammirare chi lo ha fatto. No?

  29. Stupa IV - 6 December 2008 alle 21:31

    @curpeta
    qualcuno non ha capito che il commento sui toni minacciosi me l’hai fatto tu a me, ma pensa invece che l’ho scritto io… mah… eppure hai scritto in modo chiaro e comprensibile… cmq non è la prima volta che qualcuno mi mette in bocca parole che non ho detto… pazienza… evidentemente “ciù in la ghè tapàu”!!!
    Comunque ritornando a noi hai ragione, però purtroppo io le cose o le vedo BIANCHE o le vedo NERE… grigie non le vedo (adesso qualcuno tirerà fuori che sono estremista)… e quindi se parlo le cose le dico come stanno, anche se magari qualcuno se la prende a male, in alternativa sto zitto.
    Come hai detto tu “senza mezze parole.

  30. curpeta - 6 December 2008 alle 21:46

    @ Stupa IV
    ho notato che giovanni aveva frainteso, ma ho lasciato perdere.
    In realtà sono rimasta sbalordita: il loro gruppo apre le porte a noi giovani, e poi quando chiediamo di entrare ci dicono che i tempi non sono ancora maturi, e non abbiamo neanche il diritto di conoscere la vera identità delle persone con cui insieme dovremmo amministrare il paese?!?
    Questo non è sicuramente un bel biglietto da visita.
    Sarà meglio che mi cerchi un altro “GRUPPO”.

  31. giovanni - 7 December 2008 alle 08:39

    A Curpeta e Stupa IV,
    ho la vaga impressione che voi 2 siate, come si dice comunemente, “mezzi parenti”, sia individualmente che come modo di pensare.
    Comunque non è questo il punto; non avete compreso che fate già <parte del GRUPPO!!!!!!
    Ciascuno è libero di vedere le “cose” come meglio crede e come meglio la propria coscienza sggerisce.
    A Curpeta in particolare vorrei consigliare e puntualizzare, se me lo permette: il GRUPPO NON HA nessuna intenzione di AMMINISTRARE IL PAESE, tanto meno lo scrivente.
    Le nostre intenzioni sono semplicemente quelle di trovare finalmente delle persone capaci di AMMINISTRARE EQUAMENTE il NOSTRO BEL PAESE.
    Le ultracentenarie PIETRE non meritano la decadenza, anzi meritano il RISVEGLIO.
    E per questo che puntiamo sui GIOVANI; soltanto loro in quanto NUOVA GENERAZIONE hanno la capacità di RINNOVAMENTO.
    Bona.

  32. giovanni - 7 December 2008 alle 09:07

    Per quanto concerne l’Ufficio del Turismo,
    non è che ci vadano migliaia di “euri” per renderlo un po più decoroso; basterebbe soltanto dare una “mano” di pittura alla facciata e cambiare il colore della porta.
    Alcuni turisti mi riferiscono: ma con tutte le v/s bandiere,ben vengano, perchè il “BIGLIETTO da VISITA” dato dall’ufficio turistico è in così PESSIME CONDIZIONI?
    Per quanto riguarda i costi, direi che si potrebbero abbattere drasticamente.
    Vedi ad esempio la possibilità di trovare un’altra collocazione; me ne viene in mente UNA A COSTO di AFFITTO ZERO.
    I locali del PALAZZO ex sede municipale in via P. Martiri.
    Mi ricordo che il locale a piano rialzato negli anni scorsi è già stato sede della Proloco.
    Mi viene anche in mente che il Presidente dell’Ente proprietario di questo palazzo è anche un Amministratore, SIC.
    Il fatto di “prima chiedere chiarimenti”;
    Fulga perseveri nelle tue posizioni, purtroppo, anche se bisogna riconoscerti la buona volontà, il tuo POLSO della situazione è “staccato” dalla realtà.
    Un consiglio del GRUPPO: pontificare “dall’alto” porta inevitabilmente alla caduta.

  33. fulga - 8 December 2008 alle 08:35

    @Giovanni
    la sededello IAT una volta era sul corso poi è stata spostata perchè fosse più centrale e visibile al turista.
    La sede di cui parli è stata messa a disposizione della Croce Azzurra per la quale spero possaquantro prima riprendere servizio.
    Fraintendimento: non ho detto che per ogni cosa si deve chiedere chiarimento a me, ho solo detto che molte volte si tende a dare giudizi ed opinioni senza conoscere affondo fatti e problemi. E che quindi prima di daregiudizi sarebbe opportuno informarsi. Del resto questo poi è lo scopo diquesto Blog, no?
    …credimi non volo poi così tanto alto, però accettero il tuo consiglio, indosserò un paracadute.

  34. giovanni - 8 December 2008 alle 09:56

    E già era sul corso!!!! e allora, valutando la sede attuale, non sarebbe meglio RIMETTERLA SUL CORSO? Ripeto, sarebbe l’affitto a COSTO ZERO, sarebbe una sede molto, ma molto più decorosa, sarebbe molto più accessibile, visibile e qualificante.
    Penso che sarebbe anche più CENTRALE.
    La Croce Azzurra!!!!! cmq avrebbe posto anche questa benemerita associazione, però mi chiedo? C’è o non c’é?
    Anzi mi spingo oltre.
    Tutto il palazzo potrebbe ospitare anche la SEDE COMUNALE.
    Quella di adesso di stile pseudo GOTICO, potrebbe ospitare altri servizi pubblici.
    “A CUMUNA” deve essere collocata nel CENTRO dell’abitato; non nella infelice posizione attuale; io sono fautore dei GIOVANI ma anche e soprattutto degli ANZIANI.
    Per non parlare dell’OBBROBRIO del palazzotto delle POSTE. Anche queste si collocherebbero nel palazzo del CORSO.
    Ritorniamo all’antico; le scelte intelligenti saranno prima o poi premiate.
    Piccola polemica: le luminarie della VIASSA; a mio parere “sono state collocate troppo in basso” sarebbe opportuno posizionarle almeno, almeno, uno o 2 metri più in su!!!!!!!
    Bona

  35. Belinchepatta - 13 December 2008 alle 10:15

    non sono stato a leggere tutti i commenti perciò scusate se tratto argomenti già trattati in precedenza.
    Sul ormai chiuso blog di Ventimiglia la politica ha portato progressivamente al abbandono dei blogger anche per l’uso propagandistico fatto a turno da una parte o dall’ altra nascevano discussioni infinite ma anche inconcludenti del tipo” per me e rosso no per è nero pensala come vuoi tu tanto ho ragione io ” Intervenivano anche rappresentanti dei partiti di solito di opposizione almeno a Ventimiglia dopo le passate elezioni comunali vi sono stati lunghi monologhi di persone vicine alla amministrazione che snocciolavano dati pareri a fiumi e progressivamente si è arrivati alla stagnazione del blog dopo alla sua chiusura. Discussione si ma che sia sempre considerata per quello che deve essere un passatempo . Ultima cosa durante la campagna elettorale anche il Blog diventa soggetto alla PARCONDICIO non si può fare propaganda ne diretta ne indiretta , il potere di internet e dei socialnetwork o dei blog e noto ai politici lo stesso Barack Obama ( o meglio il suo staff) ha utilizzato massiciamente la rete durante la campagna elettorale per le presidenziali.

  36. Ninut - 13 December 2008 alle 15:06

    Questo “Blog”, se Jhon vuole, può essere la piazza dove
    possiamo racontarci “Belinate” All’infinito.
    Possiamo raccontarci di michette, di sagre, di feste.
    Possiamo ricordare: personaggi, usanze, e tradizioni del nostro Paese.
    Poi se si vuole parlare di politica…. si va su un altro Blog…
    o al limite si crea una “Stanza” dedicata.
    Salù

  37. Mandingo di Dolceacqua - 13 December 2008 alle 13:52

    Rispondo a Belinchepatta.
    Hai pienamente ragione, speriamo che non succeda lo stesso a Dolceacqua. L’informazione sul faccendarsi politico, che su avvenimenti diversi, devono essere sempre presenti nei nostri blog. Comunque faremo di tutto per non chiuderli o abbandonarli, credo che non sia nel nostro caso, perchè al contrario ne stanno nascendo dei nuovi. La questione dei blog nel nostro paese sta diventando una moda, sono sicuro che la nuova generazione si dirigerà in questo senso, o almeno lo spero.

  38. dorino - 14 December 2008 alle 09:16

    Guarda ninut che tu parli di politica!!!!!

Inserisci un commento

Devi essere loggato (loggati ) per inserire un commento.